Proteine a colazione: così si spegne la fame di grassi

Proteine a colazione:  così si spegne la  fame di grassi

Iniziare la giornata mangiando riduce i morsi della fame che aumentano il rischio di sovrappeso.

Fare colazione aiuta a tenere a bada la fame nel corso della giornata e se si scelgono alimenti ricchi di proteine l'effetto potrebbe essere ancora maggiore. A suggerirlo è uno studio pubblicato sul Nutrional Journal da un gruppo di ricercatori coordinato dall'esperta di nutrizione dell'Università del Missouri Heater Leidy. Valutando i livelli di dopamina, ormone coinvolto nei fenomeni di ricompensa che aiutano a non esagerare con le quantità di cibo, nelle giovani ragazze coinvolte nello studio Leidy e collaboratori sono infatti giunti alla conclusione che fare colazione aumenta le sensazioni di ricompensa e riduce il desiderio di cibi dolci provato nel corso della giornata. Quando, però, si tratta di una colazione proteica anche la voglia di cibi salati e ricchi di grassi diminuisce significativamente.
 
La scoperta potrebbe essere utile nella lotta contro il sovrappeso, l'obesità e le patologie croniche ad esse associate. Infatti nelle persone con problemi di eccesso di peso i livelli di dopamina sono ridotti e, come spiega Leidy, “è necessaria una stimolazione molto maggiore, cioè cibo, per scatenare le sensazioni di ricompensa”. L'effetto della colazione sui morsi della fame sembra indicare che questo primo pasto della giornata aiuti proprio a scatenare le sensazioni di ricompensa, riducendo allo stesso tempo la voglia di cibi grassi.
 
Le ragazze coinvolte nello studio avevano un'età media pari a 19 anni. Per questo la scoperta potrebbe trovare prima di tutto applicazione nella lotta al sovrappeso e all'obesità nelle giovani donne. Tuttavia, secondo Leidy i risultati ottenuti potrebbero essere generalizzanti ad una più ampia popolazione di adulti.

Fonta dell'articolo