Tonsille - devono essere tagliate?

Tonsille -  devono essere tagliate?

Da una parte, svolgono un ruolo importante nel nostro sistema immunitario, dall’altra le loro infezioni sono la causa di molte malattie. Bisogna tagliarle?

Le tonsille palatine e quelle faringee sono parte del tessuto linfoide, che si trova proprio all'inizio del sistema respiratorio e digerente. Grazie alla sua posizione svolge un importante funzione immunitaria, producendo antigeni per la produzione di anticorpi che difendono l'organismo dagli attacchi microbici.


Anche se il loro ruolo si riduce con l’età e nei giovani e adulti possono essere rimossi senza danni all’ immunodeficienza (le adenoidi scompaiono spontaneamente con l'età), ma nel caso dei bambini prima della pubertà, la loro funzione non è da sottovalutare.


E’ allora che i giovani pazienti con più probabilità soccombono ad infezioni varie. Poi tonsille crescono, che è un fenomeno naturale, a causa della maggiore produzione di anticorpi. Il problema nasce quando, dopo aver recuperato le loro dimensioni non ritornano alla normalità. Compaiono difficoltà a deglutire il cibo. L’adenoide ipertrofico può inoltre ostacolare la respirazione attraverso il naso e la parte della tromba di Eustachio dell’orecchio. Una ventilazione insufficiente provoca l'accumulo di liquido, che può causare la perdita o l'infiammazione dell'orecchio medio. Un sintomo comune di tale crescita eccessiva è il russare – che può portare a apnea e cambiamenti polmonari , allora la rimozione delle tonsille è necessaria.


Anche mantenendo le loro normali dimensioni le tonsille possono causare infiammazione. Sono allora porose e non sono più in grado di proteggere il corpo, e sono anzi un rischio, dato che nei loro interstizi si accumulano batteri rilasciati nel flusso sanguigno. A parte le difficoltà di deglutizione e frequente ricorrenza di angina può sviluppare infiammazione dei seni paranasali e della laringe. Complicazioni dlegate all’ angina sono un altro grave problema associato alla formazione di ascessi intorno alle tonsille – tumori pieni di pus intorno alla lingua, che causano forti dolori e trisma. Dopo la pulizia ed incisione dell’ ascesso (a volte più volte) le tonsille possono essere rimosse.


Se il medico non rileva l'infiammazione, è sufficiente tagliarle. La rimozione completa non è fatto mai per profilassi. La stessa procedura è relativamente semplice e viene eseguita in anestesia totale.